Via il divieto, a Mantova tornano le altalene

In città le altalene erano bandite dal 1985, da quando l'allora sindaco aveva tolto i giochi dai parchi per motivi di sicurezza.

21

I bambini di Mantova possono tornare a dondolarsi in altalena nei parchi pubblici della città. Era da 37 anni che non potevano farlo. Il sindaco Mattia Palazzi ha infatti tolto il divieto di utilizzo, che era stato introdotto nel 1985 dall’allora sindaco socialista Gianni Usvardi, per motivi di sicurezza. Era la risposta ad una serie di incidenti che in quel periodo avevano coinvolto i più piccoli suscitando allarme tra i genitori. L’amministrazione comunale decise di vietare le altalene ordinando di togliere quelle già installate. Da quel giorno, per 37 anni, i parchi e i giardini pubblici potevano ospitare solo giostrine e altri tipi di giochi ma non le altalene.  Ora il sindaco Palazzi (Pd) ha deciso di restituire ai bimbi la gioia di dondolarsi nei parchi e giardini pubblici.  L’ordinanza di Usvardi è superata e, pertanto, adesso nei “parchi pubblici – ha disposto Palazzi – è possibile installare le altalene”. Il comune promette: “Metteremo presto le altalene nei parchi giochi”, e ai genitori chiede: “State comunque sempre attenti e non lasciate mai soli i vostri piccoli al parco”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.