Ragazzo malmenato dai bulli a Crema, due denunce

Il giovane aggredito a gennaio da una decina di ragazzini era finito al pronto soccorso con ferite alla testa e al collo. La Polizia ha individuato due minorenni, stranieri e residenti nel Cremasco, ritenuti i principali responsabili del pestaggio. Sorveglianza rafforzata nelle zone della movida.

21
Immagine di repertorio

Sono stati individuati e denunciati alla Procura dei minori di Brescia dalla Polizia di Crema due minorenni, stranieri e residenti nel Cremasco, ritenuti tra i responsabili dell’aggressione accaduta a gennaio in via XX Settembre, a Crema, ai danni di un ragazzo che era in compagnia di due ragazze. I tre erano stati avvicinati da un gruppo di una decina di coetanei che avevano cominciato a deriderli e provocarli. Alla reazione del ragazzo, il gruppo lo aveva colpito a calci e pugni tanto che aveva dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso per ferite alla testa e al collo. Gli aggressori erano riusciti a fuggire prima dell’arrivo delle forze di Polizia. Le indagini, con l’analisi dei filmati delle videocamere, le informazioni di testimoni e i riconoscimenti fotografici hanno consentito di individuare i due principali autori delle violenze e a ricostruire la vicenda che va ricondotta, a detta degli investigatori, a meri atti di bullismo. Negli ultimi mesi – spiega il Commissariato di Crema – si sono verificati alcuni episodi di violenza che hanno avuto come protagonisti gruppi di giovani i quali, soprattutto di sera nei fine settimana, si sono resi protagonisti di aggressioni e violenze nei confronti di loro coetanei. Il Commissariato ha da subito potenziato la presenza sul territorio in particolare nelle zone della movida.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.