Home News Aggressione in cantiere, arrestato un terzo uomo

Aggressione in cantiere, arrestato un terzo uomo

Una volante della Polizia

La Polizia di Stato ha rintracciato anche il terzo uomo, presunto responsabile del tentato omicidio di due cittadini egiziani, ricoverati in prognosi riservata, a seguito dell’aggressione avvenuta giovedì mattina in via Russolo, a Milano,  all’interno di un cantiere.  Si tratta di un egiziano di 31 anni.  Gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato l’uomo, fratello dei due egiziani già fermati, in viale Zara e hanno sequestrato la vettura utilizzata per la sua fuga. Venerdì la Polizia ha fermato i due egiziani accusati di tentato omicidio ma le indagini non si sono fermate. Questa mattina la Questura ha comunicato l’arresto di una terza persona.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version