Home Spettacolo Pasqua e Pasquetta nei beni del Fai

Pasqua e Pasquetta nei beni del Fai

Speciali picnic in giardini monumentali e parchi storici accompagnati da cestini con prodotti locali primaverili, giochi campestri e “caccia alle uova”, visite, passeggiate ed escursioni guidate: sono le proposte del FAI per Pasqua e Pasquetta.

Speciali picnic in giardini monumentali e parchi storici accompagnati da cestini con prodotti locali primaverili, giochi campestri e “caccia alle uova”, visite, passeggiate ed escursioni guidate: sono queste le proposte del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano per Pasqua e Pasquetta 2022 in alcuni suoi Beni, da nord a sud della Penisola. Un’occasione per trascorrere le giornate di festa all’aria aperta, a contatto con la natura e con l’arte, alla scoperta di luoghi unici che rendono indimenticabili i momenti di svago.

Molti i Beni FAI lombardi che diverranno teatro delle scampagnate pasquali. In occasione del lunedì dell’Angelo, il parco all’italiana di Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA) sarà scenario di un déjeuner sur l’herbe, con pranzo al sacco portato da casa o acquistabile in loco, su prenotazione, presso il ristorante I Rustici. I piccoli, poi, potranno partecipare a un’avvincente caccia al tesoro botanica: un modo per conoscere la storia del parco, i colori e i profumi delle sue rose e la storia della famiglia Della Porta. Il percorso si snoderà attraverso il roseto, il frutteto a spalliera e il grande “teatro” verde che fa da quinta scenografica alla villa. Lo staff del FAI fornirà ai partecipanti alcuni indizi, come le foglie, attraverso i quali riconoscere piante e fiori presenti nel giardino. Durante la giornata saranno organizzate visite guidate alla villa. Possibilità di prenotare al Ristorante “I Rustici”(per informazioni e prenotazioni daniela@schiaffi.it). Con il Patrocinio del Comune di Casalzuigno. Villa Della Porta Bozzolo è museo riconosciuto da Regione Lombardia.

Per restare in provincia di Varese, sempre lunedì 18 aprile, il Monastero di Torba a Gornate Olona aprirà per un picnic sul prato, all’ombra dell’imponente torre tardoromana. Si potrà gustare un pranzo al sacco portato da casa o, su prenotazione, acquistare squisiti cestini preparati dal ristorante Antica Torre. Alle11 e alle 15 saranno organizzati giochi a squadre all’aria aperta e per tutta la giornata saranno in programma visite guidate che permetteranno di scoprire il passato millenario di questo luogo. La domenica di Pasqua, inoltre, alle ore 11 è prevista una visita guidata al Bene, comprensiva della piccola mostra Trame longobarde. La Torre di Torba insieme al Castrum di Castelseprio e alla Chiesa di Santa Maria foris portas fanno parte del sito seriale patrimonio UNESCO “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)”.

Il romanzo Piccolo Mondo Antico sarà il fil rouge della Pasquetta a Villa Fogazzaro Roi, Oria di Valsolda (CO). Nel corso della giornata si potrà partecipare a visite guidate speciali nell’appartata e intima dimora di Antonio Fogazzaro, scandite dalla lettura di brani tratti dal suo capolavoro. Al termine del percorso si potrà gustare un delizioso picnic nell’orto di Franco: si potranno prenotare coperta e cestini.

Teatro della Pasquetta a Palazzo Moroni, Bergamo sarà l’ortaglia, un “angolo di campagna” in uno dei centri storici più belli d’Italia, tra prati alti e terrazzamenti coltivati, alberi da frutto e architetture vegetali, come il roccolo. In questo spazio si potrà assaporare uno squisito picnic a stretto contatto con la natura e godere del panorama su Città Alta. In collaborazione con l’enoristorante La Tana.

Per informazioni: www.fondoambiente.it

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version