Covid, Sala e De Magistris contro il prof. Ricciardi che li accusa di essersi opposti al lockdown

In un'intervista al Mattino il consulente del ministro Speranza afferma che il suo rammarico più grande è stato quello di "non essere riuscito a far fare il lockdown a Milano e a Napoli durante la seconda ondata" per la "strenua contrarietà dei sindaci (Sala e de Magistris) che scrissero al ministro". La replica: "Ricostruzione destituita di ogni fondamento".

31
Milano in lockdown

“E’ destituita di ogni fondamento, e sarà valutata nelle opportune sedi, la ricostruzione fornita dal prof. Ricciardi in un’intervista pubblicata stamani da Il Mattino e ripresa da vari organi di stampa”. Lo affermano in una nota congiunta il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e Luigi de Magistris, primo cittadino di Napoli dal 2011 al 2021, in merito all’intervista rilasciata da Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza che ha detto che il suo rammarico più grande è stato quello di “non essere riuscito a far fare il lockdown a Milano e a Napoli durante la seconda ondata” per la “strenua contrarietà dei sindaci (Sala e de Magistris) che scrissero al ministro”.  “Nessuna strenua contrarietà, come afferma Ricciardi, ma anzi la massima disponibilità al dialogo e al lavoro comune su temi molto complessi e dagli effetti potenzialmente drammatici, come scrivevamo nella nota al Ministro (che comunque alleghiamo) cui spettava, come si sa, assieme alle Regioni, ogni decisione in merito”, concludono Sala e de Magistris.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.