È stata inaugurata oggi a Palazzo Pirelli la mostra di pittura dell’artista Enzo Salanitro che espone 22 ritratti di vittime innocenti di mafia. Magistrati, imprenditori, agenti delle Forze dell’Ordine e uomini di Chiesa: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Libero Grassi e Pio La Torre, Ninni Cassarà e Peppino Impastato, Rosario Livatino e Don Pino Puglisi sono solo alcuni dei volti dipinti dall’artista ed esposti a Palazzo Pirelli per celebrare la “Giornata regionale dell’impegno contro le mafie e in ricordo delle vittime”.

Volti che ci raccontano storie diverse, uomini e donne che non si sono piegati al volere delle organizzazioni criminali, martiri per un mondo migliore di cui abbiamo il dovere di conservare e tramandare il lascito prezioso – ha dichiarato il Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi intervenendo all’inaugurazione-. Quest’anno il Consiglio regionale dedica il ricordo delle vittime della mafia agli amministratori pubblici, che troppo spesso sono sottoposti a pressioni, minacce e in alcuni casi hanno subito attentati. A tutti loro va il messaggio che non sono soli e che tutte le istituzioni sono impegnate nel contrastare l’“area grigia” della connivenza in cui spesso le mafie crescono e prosperano”.

“Ogni anno il Consiglio accompagna la Giornata regionale dell’impegno contro le mafie con l’esposizione di mostre sempre diverse perché la cultura è uno strumento straordinario, è parte integrante del movimento antimafia di cui fanno parte le istituzioni, la politica la Magistratura, le Forze dell’Ordine e le associazioni del terzo settore. Si può fare antimafia con le opere d’arte, con il teatro impegnato, con la musica e in molti modi diversi: questo è il messaggio che va trasmesso ai giovani” ha dichiarato la Presidente della Commissione Speciale regionale Antimafia Monica Forte.

La mostra, ad ingresso gratuito e con green pass rafforzato, sarà aperta al pubblico fino al 29 marzo con i seguenti orari: lun-gio dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17, venerdì dalle 9.30 alle 13.30.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.