Milano è memoria, una settimana di eventi in ricordo delle vittime delle mafie

Giovedì 17 marzo alle 15 in piazza Duomo si inaugurerà l’esposizione della teca che custodisce i resti della Croma blindata su cui viaggiavano gli uomini della scorta di Giovanni Falcone, caduti insieme al giudice antimafia nell’attentato di Capaci, di cui ricorre quest’anno il trentesimo anniversario.

45

Nella settimana dal 14 al 21 marzo  Milano ospiterà una serie di iniziative in occasione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.   Giovedì 17 marzo, alle 15 in piazza Duomo, davanti a Palazzo Reale, si inaugurerà l’esposizione della teca che custodisce i resti della Croma blindata su cui viaggiavano gli uomini della scorta di Giovanni Falcone, caduti insieme al giudice antimafia nell’attentato di Capaci, di cui ricorre quest’anno il trentesimo anniversario. All’inaugurazione saranno presenti il Sindaco di Milano Giuseppe Sala insieme al Questore Giuseppe Petronzi, a Pierpaolo Farina presidente di WikiMafia e a Tina Montinaro, moglie del caposcorta Antonio Montinaro e presidente dell’Associazione “Quarto Savona Quindici”.
L’esposizione della teca con la vettura, nome in codice ‘Quarto Savona Quindici’, rimarrà nel cuore della città di Milano liberamente visibile e accessibile fino a martedì 22 marzo.
L’esposizione della teca sarà preceduta lunedì 14 marzo dal convegno “Fine pena, quando? L’impegno antimafia e la riforma dell’ergastolo ostativo”.  Il convegno organizzato dalla Commissione consiliare Antimafia del Comune di Milano si terrà alle ore 18.30 nella Sala Conferenze di Palazzo Reale. Parteciperanno il senatore Pietro Grasso, la dottoressa Alessandra Dolci della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano, l’avvocato Valentina Alberta della Camera Penale di Milano e Tina Montinaro, Presidente Quarto Savona Quindici. I saluti iniziali saranno di Rosario Pantaleo, Presidente della Commissione consiliare Antimafia del Comune di Milano, mentre la moderazione del dibattito sarà dell’Avvocato Marco Griguolo, membro dell’Ufficio di Presidenza di WikiMafia.
Davanti ai resti della vettura di scorta del giudice Giovanni Falcone, venerdì 18 marzo alle  12, Tina Montinaro incontrerà le studentesse e gli studenti di alcune scuole milanesi.

Gli eventi del 21 marzo – Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie 
Si terrà alle10 in piazza Prealpi la prima iniziativa prevista per il giorno della ricorrenza. Avviso Pubblico e Libera, insieme al Comune di Milano, con il Patrocinio di Rai e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ricorderanno le vittime innocenti delle mafie con l’evento ‘Terra mia. Coltura Cultura’. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, con musiche, poesia e lettura dei nomi delle vittime. Ad aprire l’incontro, l’intervento del sindaco Sala.
Alle , nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano, si svolgerà la manifestazione “Erano Semi – In memoria di La Torre, Dalla Chiesa, Falcone, Borsellino e delle altre vittime innocenti delle mafie” patrocinata dal Comune di Milano.
Sarà proprio la ricorrenza del 21 marzo a dare infine il via al ciclo di appuntamenti della prima edizione de “Il Conservatorio di Milano per la sua città”, un progetto che, in occasione di date simbolo del calendario civile della città, vedrà eseguire concerti ed esibizioni arricchendo il palinsesto di eventi di ‘Milano è memoria’.
Il primo appuntamento si terrà alle ore 20.30 presso il Conservatorio di Milano, in Sala Puccini, con il “Concerto bachiano” eseguito al pianoforte da Diego Petrella. Il concerto è aperto al pubblico fino all’esaurimento dei posti disponibili (prenotazioni scrivendo a permilano@consmilano.it).

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.