Ucraina, a Milano uno sportello di orientamento legale per i profughi

Apre oggi#unaiutoconcreto, uno sportello di orientamento legale per i profughi ucraini organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Milano.

0
178

Apre oggi#unaiutoconcreto, uno sportello di orientamento legale per i profughi ucraini organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Milano in collegamento con la Questura, con l’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Milano e con le associazioni che si occupano dell’accoglienza dei profughi in arrivo. I legali si mettono a disposizione, anche con l’aiuto di interpreti, per risolvere i problemi che si possono presentare in questa prima fase nonostante la garanzia del permesso di soggiorno temporaneo consentito dal Governo in questo momento a chi ha un passaporto ucraino. Tra le questioni più delicate, quella dell’affido dei tanti bambini e ragazzi presenti tra i profughi.
Il numero di telefono dello sportello è 334-3653153.
“Non potevamo stare fermi e non potevamo limitarci a una esclusiva condanna di una assurda e ingiustificabile guerra – ha spiegato la vicepresidente dell’Ordine degli Avvocati Paola Boccardi – e quindi in una settimana abbiamo lavorato senza mai fermarci sia con un nostro contributo particolare all’azione diplomatica in corso per cercare la pace tra i due Paesi sia con un aiuto concreto per i profughi. I cittadini ucraini in fuga dalla guerra sono figli di una tragedia umanitaria – ha detto ancora – e noi possiamo essere con i nostri avvocati volontari un loro interlocutore per affrontare le molte problematiche che si troveranno di fronte. E’ solo una goccia nel mare ma speriamo che possa essere una forma di accoglienza in più e un contributo a una normalità che purtroppo sappiamo difficile”.
.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.