Busta con proiettile e minacce al virologo Fabrizio Pregliasco

Nella missiva la minaccia di sparare nelle gambe e nella pancia al medico, ai figli e ai familiari. Subito avvertita la Digos.

0
108
Il virologo Fabrizio Pregliasco

Nuove e grevi minacce per il virologo Maurizio Pregliasco. “Stamane ho ricevuto, alla sede dell’Università statale di Milano, una busta contenente un proiettile e una lettera di minacce indirizzate a me e alla mia famiglia”. Lo denuncia lo stesso medico. “Nell’ultimo periodo – aggiunge – ho ricevuto altre minacce ed anche telefonate notturne. Ho avvertito subito la Digos. Nella lettera – afferma il virologo – mi accusano di uccidere i bambini a causa del vaccino anti-Covid, che viene definito ‘neurotossico’”. La busta, conclude il virologo, “conteneva un proiettile non troppo grande, e la minaccia di sparare nelle gambe e nella pancia a me, ai miei figli e familiari”. “Ferma condanna per l’infame gesto di inviare un proiettile al collega Fabrizio Pregliasco, insieme a una lettera anonima di minacce a lui e ai suoi cari, per la sua opera di divulgazione sui vaccini”. A esprimerla, il Presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Filippo Anelli. “Si tratta di intimidazioni odiose, che ricordano gli anni più bui della nostra storia – prosegue Anelli -. Non si può pensare di zittire con il piombo chi svolge il suo dovere di tutelare, con una corretta informazione, la salute pubblica”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.