Home News I furbetti dei rifiuti ripresi dalle fototrappole, 77 i sanzionati

I furbetti dei rifiuti ripresi dalle fototrappole, 77 i sanzionati [VIDEO]

La Polizia locale di Milano ha posizionato 19 fototrappole (TLC) puntate su aree particolarmente interessate dal fenomeno dell'abbandono illecito di rifiuti.

Tra gennaio e dicembre 2021 la Polizia locale di Milano, grazie alla collaborazione con l’Area Ambiente del Comune di Milano e Amsa che ha portato al posizionamento di 19 fototrappole (TLC) puntate su aree particolarmente interessate dal fenomeno dell’abbandono illecito di rifiuti, ha comminato 73 sanzioni amministrative. A queste si aggiungono 4 accertamenti effettuati con altro tipo di telecamera per un totale di 77 sanzioni e un valore di 34.650 euro (sono 450 euro per ogni sanzione). Sempre nel 2021 sono state trasmesse all’Autorità giudiziaria 5 notizie di reato.

Il sistema vede anche uno stretto rapporto di collaborazione nelle indagini della Polizia locale con la Procura della Repubblica, ad esempio nel caso di via Bonfadini 38, per il quale sono state eseguite 32 custodie cautelari, 4 sequestri di terreni, 45 sequestri di autocarri usati per commettere i reati e si è arrivati alle condanne dello scorso 17 gennaio per traffico illecito di rifiuti e associazione a delinquere e l’abbattimento di tutte le strutture presenti costruite abusivamente.
In totale, da maggio 2019, quando sono state collocate le fototrappole ed è stato attivato il servizio, sono stati oltre 400 gli accertamenti effettuati.

“Questo servizio effettuato con le fototrappole – dicono gli assessori all’Ambiente Elena Grandi e alla Sicurezza Marco Granelli – consente di perseguire chi compie un reato contro l’ambiente e causa degrado in città. Frutto di una grande collaborazione tra Comune, Polizia locale e Amsa, non è il solo strumento utilizzato ma certamente è molto efficace. Importantissime restano anche le segnalazioni che arrivano dai municipi, soprattutto foto e video. Una relazione fra l’Amministrazione e i cittadini che ci aiuta a compiere indagini efficaci e a tenere pulita la città. Facciamo anche appello al senso civico di ogni cittadino – concludono gli assessori – poiché avere e mantenere una città pulita dipende sì dall’efficienza del servizio ma anche dal rispetto condiviso delle regole e dall’eduzione dei singoli cittadini, perché ogni gesto può contribuire a mantenere la città libera da rifiuti”.

Le tipologie di rifiuti scaricati da auto o furgoni sono prevalentemente sacchi di rifiuti urbani, legname, mobili e arredi, elettrodomestici, parti di autoveicoli e batterie, materiale edile e di risulta. L’abbandono dei rifiuti coinvolge anche persone a piedi e in questo caso si tratta principalmente di sacchi neri con rifiuti domestici, piccoli apparecchi elettrici o elettronici, legno e arredi.
Nel 2021 le fasce orarie con il maggior numero di scarichi abusivi risultano essere state per il 43% tra le 12.00 e le 18.00 e per il 39% tra le 6.00 e le 12.00.

 

Commenti FB
Articolo precedenteCovid, Lombardia: in diminuzione i ricoveri, 5.964 nuovi casi (7,5%)
Articolo successivoSanità, al via Casa e Ospedale di Comunità a Sant’Angelo Lodigiano
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version