Milano, sempre più giovani in cura per droga

Aumentano le persone che si rivolgono ai servizi per le dipendenze.

46

Sono 4.400 le persone che si sono rivolte ai Servizi dipendenze dell’area di Milano delle Asst Nord Milano, Santi Paolo e Carlo, Fatebenefratelli Sacco e Gom Niguarda, di cui 4 mila solo a Milano città. Più di 3.215 in relazione all’uso di sostanze illecite, tra cui 1608 per l’uso di cocaina, 1166 per l’uso di eroina, 596 per problemi legati all’utilizzo di alcol, più di 182 per il gioco d’azzardo. Solo nel mese di gennaio, come ha spiegato Riccardo Gatti, coordinatore del dipartimento interaziendale dipendenze dell’asst Santi Paolo e Carlo, Fatebenefratelli e Sacco, Niguarda, Nord Milano – Cinisello e Sesto San Giovanni, in commissione a Palazzo Marino, sono arrivati 98 nuovi pazienti. “Se guardiamo i nuovi arrivi di gennaio per fasce di età quella 18-24 anni è la più alta di tutte – ha spiegato -, incidono quindi sui nuovi arrivi le fasce di popolazione giovane. Arrivano più persone giovani perché ci sono più persone di quell’età che hanno problemi, hanno problemi di salute e legali e quindi arrivano ai nostro servizi. Così come arriva anche un gruppo piccolo di minori, insieme a persone di tutte le età”. Il 72% delle persone in cura per problemi di dipendenza arrivano dal territorio, il 28% vengono assistiti nelle carceri di San Vittore, Bollate, Opera e nel carcere minorile Beccaria.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.