Tamponi falsi, sequestrata una farmacia

Intervento dei carabinieri a Renate, in Brianza. Denunciati i due titolari.

0
75

Una farmacia di Renate, in provincia di Monza, è stata sequestrata dai carabinieri per tamponi e prelievi falsificati. I titolari, fratello e sorella, sono stati denunciati. Secondo le indagini, fingevano di inviare in laboratorio i campioni di test molecolari per il Covid, anche finalizzati alla ricerca di marcatori tumorali, nonostante non avvenisse nulla di tutto questo. I due gestori, oltre a un collaboratore, erano già stati sospesi per non aver assolto all’obbligo vaccinale e la farmacia era già stato chiusa per mancanza di requisiti sanitari.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.