Home News Omicidio di “Gigi Bici”, la donna arrestata chiede la scarcerazione

Omicidio di “Gigi Bici”, la donna arrestata chiede la scarcerazione

Barbara Pasetti, 44 anni, accusata di tentata estorsione nell'ambito delle indagini sul delitto di Luigi Criscuolo, nel Pavese, è stata interrogata e la difesa ha presentato istanza di scarcerazione o la concessione degli arresti domiciliari.

Ha chiesto la revoca della custodia cautelare in carcere o la concessione dei domiciliari Barbara Pasetti, 44 anni, arrestata per tentata estorsione nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Luigi Criscuolo, 60 anni, noto a Pavia come “Gigi Bici” per aver gestito per lungo tempo un negozio di rivendita e manutenzione di biciclette. L’istanza è stata formulata dal suo legale dopo l’interrogatorio di stamani. Il suo legale, al termine, ha riferito che Barbara Pasetti ha risposto a tutte le domande e ha reso la propria versione  dei fatti. La decisione del gip è attesa nelle prossime 48 ore. Pasetti, fisioterapista, è la donna che, lo scorso 20 dicembre, trovò fuori di casa, nella piccola frazione Calignano di Cura Carpignano (Pavia), il cadavere di Gigi Bici, che mancava da casa da novembre e che sarebbe stato ucciso con un colpo di pistola alla tempia. Secondo l’accusa, Barbara Pasetti avrebbe fatto varie richieste estorsive alla famiglia dell’uomo per ottenerne la liberazione  A suo carico ci i sarebbero diverse telefonate per sollecitare il riscatto e altre in cui farebbe riferimento all’omicidio.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version