Lo Spezia gela il Milan vincendo 2-1 di rimonta a San Siro, ma è polemica per un errore dell’arbitro, che non concede il vantaggio ai rossoneri vanificandone un gol.  Inutile il gol di Leao, pesa l’ennesimo rigore sbagliato – procurato da Leao – con l’errore dal dischetto di Theo Hernandez. Sbaglia la difesa rossonera sul pari di Agudelo.Clamorosa e inspiegabile la decisione dell’arbitro in pieno recupero che non concede il vantaggio al Milan vanificando il gol di Messias e interrompendo il gioco. All’ultimo secondo disponibile, poi, ripartenza dello Spezia e arriva il 2-1 firmato da Gyasi a tempo ormai scaduto. Inevitabili le proteste dei pochi tifosi rossoneri presenti a San Siro. “Ho provato a calmare i ragazzi, ma non ci sono riuscito. Sapevamo di aver subito un torto e abbiamo perso lucidità. Le responsabilità sono da suddividere con l’arbitro che ci ha chiesto scusa” dice il tecnico del Milan Stefano Pioli. “E’ stato strano anche perché ha fischiato poco durante la partita, poi ha fermato il gioco su Rebic in un intervento che forse non era neppure fallo. E’ una serata storta – spiega l’allenatore – e dobbiamo reagire immediatamente. Questa sconfitta non deve condizionare le prossime partite. Essere andati in vantaggio ci doveva dare più fiducia. Reagiremo, la squadra lo ha sempre fatto. E’ un bene incontrare questi avversari (Juve e Inter ndr) che ci daranno motivazione. Non meritavamo la sconfitta”. Il Milan sciupa la chance di sorpasso sull’Inter e vede il Napoli avvicinarsi pericolosamente a soli due punti.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.