Home Spettacolo Malamilano, dalla ‘liggera’ alla criminalità organizzata

Malamilano, dalla ‘liggera’ alla criminalità organizzata

Dalla malavita non violenta, popolare e povera a un fenomeno ben più organizzato e violento. In un documentario la storia della Milano 'nera'. La proiezione sabato 29 gennaio al Teatro LabArca con, tra gli altri, Piero Colaprico.

La liggera, una malavita non violenta, romantica, popolare e povera, in forte contrapposizione all’etica del lavoro, che si cimenta in furti e ruberie nella speranza di uscire dalla propria condizione di miseria e dalla condanna al lavoro quotidiano. Un fenomeno molto diffuso nella Milano degli anni Cinquanta e che con il decennio successivo ed il “boom economico” assumerà un carattere ben più organizzato e violento. Dalla logica del bisogno alla logica del profitto. Il documentario “Malamilano – dalla liggera alla criminalità organizzata” , realizzato nel 1997 da Tonino Curagi ed Anna Gorio, fa luce su questo fenomeno attraverso molteplici punti di vista, primi fra tutti quelli di Primo Moroni e Bruno Brancher, e ci restituisce un ottimo affresco della Milano dell’epoca. Il film verrà proiettato sabato 29 gennaio alle 19.00 presso il Teatro LabArca di via Marco d’Oggiono 1.

Al termine della proiezione, della durata di circa 60 minuti, verrà aperto un momento di dibattito con i registi, Tonino Curagi e Anna Gorio, nonché alcuni noti giornalisti e scrittori milanesi quali Piero Colaprico, Massimo Cecconi e Gian Luca Margheriti.

Sabato 29 gennaio 2022 ore 19.00

Teatro LabArca
Via Marco D’Oggiono 1 Milano
Tram 2, 9, 10, 14 – Bus 94 MM2
Sant’Ambrogio/Sant’Agostino/P.ta Genova
INGRESSO LIBERO
con prenotazione obbligatoria
PRENOTAZIONI A
email | prenotazioni@lab-arca.it
telefono | 02-36753473
Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version