Home News Vigile aggredito: tre indagati per rapina e resistenza

Vigile aggredito: tre indagati per rapina e resistenza

Primi sviluppi nell'inchiesta della Procura di Milano sull'aggressione a un agente della Polizia Locale di Milano nel corso della quale sono partiti due colpi di pistola prima che gli venisse sottratta l'arma di servizio.

La Procura di Milano ha indagato per rapina e resistenza a pubblico ufficiale tre dei giovani che nella notte fra venerdì e sabato hanno aggredito, disarmandolo, un agente della polizia locale in borghese in via Coni Zugna a Milano. Le indagini, che dovranno accertare la dinamica dei fatti (ancora poco chiari) ed eventualmente indagare altri ragazzi, sono coordinate dal pm Ilaria Perinu e dall’aggiunto Laura Pedio.  Dai primi accertamenti, pare che la ‘banda’ fosse composta da una dozzina di persone fra cui alcuni skaters. Almeno uno di loro postato un video sui social, che ha permesso di individuare un ragazzo che l’agente è stato chiamato ad identificare. L’episodio, tra l’altro, è stato ripreso in video poi pubblicati su internet da ‘Welcome to favelas’ e ‘Bella Milano’, dove si vedono gran parte degli istanti della lotta. Il vigile a cui i ragazzi levano il berretto dalla testa spara in aria senza riuscire a fare allontanare il gruppo che cerca di disarmarlo. Poi durante la lotta parte un secondo colpo, verso terra, mentre lui urla “guardate che è carica, deficienti, guardate che è carica”. I ragazzi non mollano però e, con un audio non molto nitido, nel video si sente dire in italiano e poi in un tedesco dialettale ‘chiama la polizia’ (ma il vigile ha spiegato di essersi identificato in precedenza). Alla fine lo disarmano e fuggono, mentre un secondo vigile allerta la centrale. Il tutto è accaduto intorno alle 2 di sabato notte in via Fra’ Pacioli all’angolo con via Coni Zugna, strada di ‘movida’ della zona Navigli.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version