Home News “Troppe aggressioni ai tranvieri, denunciate sempre”

“Troppe aggressioni ai tranvieri, denunciate sempre”

L'appello dei sindacati autonomi ai manovratori Atm di fronte all'aumento degli episodi di violenza.

L'autista aggredito

“Denunciate sempre”. In una comunicazioni ai lavoratori, il sindacato Usb e altre tre siglie autonome invitano i tranvieri di Milano a “non voltare la faccia dall’altra parte” e a denunciare sempre eventuali aggressioni o violenze, purtroppo sempre più frequenti a Milano. “E’ ora di finirla di sminuire il problema – si legge nella nota – constatiamo che chi deve intervenire non lo fa”. L’ultimo episodio è dello scorso 14 gennaio quando un autista Atm di 44 anni, in servizio sul bus 47, è stato pestato da due ragazzini che gli hanno rotto la mandibola con un pugno. Secondo quanto si è appreso i due, descritti come italiani e presumibilmente minorenni, hanno cercato di salire sul bus nonostante la fermata fosse ormai passata e l’autista, come da regolamento, non si è fermato. Una volta arrivato in piazza Ohm per il cambio, il 44 enne è stato affrontato e aggredito dai due. E’ stato necessario l’intervento di un’ambulanza che lo ha portato al San Paolo. Sull’aggressione indaga la Questura.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version