Clima più mite fino alla fine della prossima settimana

L'alta pressione resiste e mantiene il tempo soleggiato con temperature sopra la media favorendo però l'accumulo di inquinanti in pianura.

8

Fine settimana all’insegna di una stabilità anticiclonica sull’Italia con l’alta pressione che va proprio a centrarsi sulla nostra penisola. La massa d’aria mite al suo interno si sta traducendo in un rialzo delle temperature verso valori sopra le medie stagionali con le anomalie più marcate in montagna, dove si potranno registrare valori anche di 8-10 gradi superiori alla norma, specialmente nella giornata odierna con lo zero termico che si porterà a quote prossime ai 3000 metri. L’aria ferma nei bassi strati favorisce anche l’accumulo di inquinanti e umidità con un maggior rischio di nebbie nelle prossime nottate sulla Val Padana centro-orientale, sulle coste dell’alto Adriatico e tra la Toscana, l’Umbria e l’alto Lazio. Il passaggio di un debole disturbo in quota nella giornata di lunedì, responsabile di qualche annuvolamento in più sul Sud peninsulare – affermano i meteorologi di IconaMeteo.it -, non cambierà sostanzialmente la situazione anche per l’inizio della prossima settimana. Secondo le attuali proiezioni la stabilità atmosferica potrebbe proseguire almeno fino al 19-20 del mese, evidenziando la possibilità, nell’ultima parte della settimana, dell’arrivo sull’Italia di una massa d’aria gelida.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.