Trenord, oggi lo sciopero indetto dai sindacati di base

L'agitazione causerà significative ripercussioni sulla circolazione ferroviaria in Lombardia.

28

Trenord ricorda  che lo sciopero indetto dalle Rappresentanze sindacali unitarie (Rsu) dalle 3 di oggi alle 2 di domani, mercoledì 15,  causerà significative ripercussioni sulla circolazione ferroviaria in Lombardia. L’azienda di trasporti consiglia ai passeggeri “di mettersi in viaggio solo dopo aver verificato che le corse di proprio interesse siano comprese nell’elenco dei treni garantiti pubblicato sul sito trenord.it e sull’App. Nel caso in cui non compaiano nella lista, si sconsiglia di spostarsi in treno nella giornata di domani”. “Nonostante le aperture al dialogo offerte dall’azienda nelle ultime settimane – è scritto in una nota – le rappresentanze sindacali hanno indetto lo sciopero scegliendo una modalità che intende causare significativi disagi ai passeggeri e vanificando la tutela della mobilità assicurata dalle fasce di garanzia. Infatti, nonostante tali fasce siano previste di tre ore, a causa di questa modalità di sciopero circoleranno la mattina solo i treni che partono dopo le 6 e arrivano alla destinazione finale entro le 9 e la sera quelli che partono dopo le 18 con arrivo previsto entro le 21, riducendo drasticamente i collegamenti utili per il rientro”. I dettagli e le indicazioni relative allo sciopero sono comunicati ai clienti sul sito trenord.it e su App Trenord, anche con notifiche push.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.