Lavoratori incatenati a Orio, DHL: nessuna crisi e nessun licenziamento, Cobas incomprensibili

Il colosso della logistica replica con una nota al sindacato Adl Cobas cha porta avanti lo sciopero contro il trasferimento a Brescia: "A ciascun lavoratore è stata offerta una soluzione concreta e adeguata alle singole esigenze personali, non si comprende perché la componente Cobas della Rsu non voglia sedersi al tavolo".

48

In relazione agli scioperi proclamati da ADL Cobas presso l’Hub di Bergamo, DHL Express precisa in una nota che, “nell’ambito di una necessaria riorganizzazione operativa, da tempo nota a tutti, è stato raggiunto un accordo con le organizzazioni sindacali confederali regionali per la piena ricollocazione di tutti i lavoratori attualmente impiegati nello scalo orobico. Non è in corso alcuna crisi occupazionale. Non è stato previsto alcun licenziamento e a ciascun lavoratore è stata offerta una soluzione concreta e adeguata alle singole esigenze personali. Nel dettaglio, per quanti sono operativi nel reparto operations è stato previsto il ricollocamento presso il gateway di Brescia; gli operativi del reparto custom, CS custom e degli staff, saranno assegnati presso un nuovo sito nell’area di Bergamo”. “L’accordo, accogliendo le richieste dei sindacati, introduce una riduzione oraria solo temporanea e una corrispettiva compensazione economica delle ore ridotte – si legge sempre nella nota dell’azienda – con l’impegno formale da parte di DHL Express a reintrodurre l’orario lavorativo a tempo pieno entro l’anno dal trasferimento. Nell’ambito dell’accordo, inoltre, sono stati previsti incentivi economici per i lavoratori interessati dallo spostamento da un luogo di lavoro a un altro”. “La scadenza del contratto di locazione spazi a fine 2021 all’aeroporto di Bergamo – precisa infine DHL – ha reso necessario il trasferimento delle operazioni di DHL Express negli altri hub del Gruppo a Malpensa e presso il gateway di Brescia. Bergamo continuerà a rimanere il centro principale di DHL Express per i servizi doganali. Le RSU sono state convocate nella giornata di oggi per la definizione di un accordo di dettaglio. Non si comprende invece perchè la componente cobas della RSU rifiuti di presentarsi al tavolo, come viceversa chiede da giorni”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.