Home News No Vax, obbligo di dimora per un manifestante

No Vax, obbligo di dimora per un manifestante

L'uomo, 62 anni, ha aggredito una troupe di La 7 il 20 novembre scorso e ha spintonato un motociclista

Obbligo di dimora per un uomo di 62 anni di Sesto San Giovanni: la misura emessa dal Gip di Milano su richiesta della Direzione Distrettuale Antiterrorismo  è scaturita nell’ambito delle indagini sulle manifestazioni No Vax a Milano. L’uomo è indagato per violenza privata continuata pluriaggravata, resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di fornire le proprie generalità, interruzione di pubblico servizio, istigazione a delinquere e manifestazione non autorizzata nell’ambito delle recenti manifestazioni No vax. Lo ha reso noto il Comando provinciale di Milano.Il 62enne era già noto per aver aggredito una troupe di La7 durante una manifestazione, il 20 novembre scorso, strappando la telecamera a un operatore.
“La misura cautelare – scrivono i carabinieri in una nota – scaturisce dalle reiterate condotte illecite poste in essere dall’indagato, militante oltranzista del movimento No Vax – No Green pass, nel corso delle manifestazioni non autorizzate in piazza Duomo del 13, 20 e 27 novembre 2021. Nell’ultima occasione, nonostante fosse stato sottoposto a perquisizione nella giornata precedente dai carabinieri del nucleo informativo di Milano poiché autore di atti prevaricatori nei confronti di un giornalista e del suo cameraman, l’indagato era ritornato a manifestare e, eludendo lo sbarramento realizzato dalla forza pubblica in piazza Duomo, all’angolo con via Torino, dopo aver istigato un gruppo di circa 50 manifestanti avviando un breve corteo, bloccava il transito degli autoveicoli, in particolare di un’autovettura in servizio di pubblico trasporto e di uno scooter a noleggio. Il motociclista, peraltro, nel tentativo di procedere, era stato scaraventato a terra dal 62enne”.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version