De Corato, ci voleva la pandemia per vedere controlli sui mezzi di Milano

“Per anni abbiamo assistito a tutto: aggressioni al personale, rapine e violenze sessuali ai viaggiatori, danneggiamenti dei mezzi e risse tra bande rivali" ma i controlli sui mezzi Atm arrivano solo perché c'è la pandemia.

15
Un tram recentemente danneggiato a Milano

Controlli sui mezzi pubblici, interviene l’assessore regionale alla Sicurezza, Riccardo De Corato (FdI): “Per anni abbiamo assistito a tutto: aggressioni ai conducenti, ai controllori e al personale nei mezzanini della metro. Rapine e violenze sessuali ai viaggiatori. Danneggiamenti dei mezzi e risse tra bande rivali. Persino i sindacati hanno indetto scioperi per denunciare l’insicurezza sui mezzi Atm chiedendo aiuto a polizia, carabinieri e ghisa. Oggi finalmente vediamo forze dell’ordine e incaricati di pubblico servizio collaborare, non per prevenire il verificarsi di episodi simili a quelli elencati, ma per controllare i green pass ai passeggeri. Bene i controlli, ma c’è voluta la pandemia per vederli finalmente sul trasporto pubblico locale. Mi auguro che questa sinergia possa durare nel tempo e non esaurirsi con la fine dell’emergenza sanitaria”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.