Home News Sci: Bormio e Livigno i primi a partire. Il calendario delle aperture...

Sci: Bormio e Livigno i primi a partire. Il calendario delle aperture in Lombardia

Impianti a fune in funzione in Alta Valtellina; le altre località invernali della regione rinviano al 4 dicembre.

La cabinovia di Carosello 3000 a Livigno

E’ il grande giorno della ripartenza degli impianti di risalita ma non in tutte le località della Valtellina. Santa Caterina Valfurva, Aprica e Madesimo hanno rinviato a sabato 4 dicembre in attesa di un migliore innevamento. E si spera che la perturbazione in transito dal Nord Europa faccia il suo dovere. Sempre in Alta Valle, apertura confermata invece per oggi sabato 27 novembre a Livigno e a Bormio dove entrano in funzione, con orario continuato, la cabinovia Bormio-Bormio 2000, la seggiovia Bormio 2000-Pian dei Larici, il tappeto Marmotta e (solo per pedoni) la funivia Bormio 2000-Bormio 3000. Le piste aperte potrebbero essere comprese tra quota 2.252 e 1.952 metri. A Livigno aprono quasi tutti gli impianti del comprensorio di Carosello 3000 mentre quelli del Mottolino hanno rinviato al 4 dicembre. Nelle ultime ore, comunque, a Livigno ha nevicato e questo fa ben sperare per la preparazione delle piste con un fondo adeguato. A Ponte di Legno-Tonale si scia per il momento sul ghiacciaio Presena. Il 4 dicembre aprono gli impianti anche ai Piani di Bobbio, nel Lecchese. In Val Brembana apertura, anche in questo caso, il 4 dicembre.

Green pass obbligatorio per accedere agli impianti (esentati i bambini sotto i 12 anni)

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version