Il sindaco Giuseppe Sala questa mattina a Palazzo Marino ha salutato, in presenza della stampa, l’ambasciatrice britannica Jill Morris in Italia e a San Marino, che a dicembre concluderà il suo mandato.
“Ci siamo reciprocamente accompagnati per questi 5 anni. L’ambasciatrice è stata vicina a Milano da subito. È stata un’ambasciatrice un po’ speciale, alcuni passano velocemente, il suo è stato un passaggio importante e fruttuoso. Noi abbiamo avuto una collaborazione importante, siamo partiti con necessità di fare meglio possibile per avvicinare Paesi. Brexit è stato il primo momento di discontinuità e lei ha avuto un ruolo non facile: le spettava il compito di lanciare un messaggio ma anche iniziative per far capire che vicinanza era necessaria e collaborazione non doveva finire. Lo ha fatto brillantemente con molta misura e decisione”, ha spiegato il sindaco.
“Credo di essere il sindaco italiano che più si spende al livello internazionale. Ho fatto tantissimo nel mio primo mandato ma voglio continuare nel secondo”, ha aggiunto.
Durante uno scambio di battute, che si sono rivolti ironicamente alla fine dell’incontro, Sala ha detto di “invidiare” all’Inghilterra il gin, mentre l’ambasciatrice ha definito il “cibo italiano unico in tutto il mondo”. “Quello che ammiro dell’Italia è la sua diversità che considero una grande forza. Un Paese unito dalle sue diversità. Ho anche scoperto che c’è un rispetto reciproco delle tradizioni”, ha concluso Morris. (MiaNews)

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.