Si infila nel letto di una coppia di amici e molesta la ragazza, cameriere ai domiciliari

Gli offrono il divano di casa dopo una serata in discoteca ma lui, caposala di un ristorante stellato del centro di Milano, si intrufola tra le lenzuola e molesta la ragazza, poi fugge in strada seminudo dopo essere stato preso a pugni dal compagno di lei. Denunciato per molestie, finisce ai domiciliari.

0
117

E’ agli arresti domiciliari il giovane caposala di un ristorante stellato in pieno centro di Milano, accusato di violenza sessuale per aver molestato pesantemente una sua coetanea la quale, assieme al fidanzato, lo ha ospitato a dormire nel loro appartamento, offrendogli il divano di casa dopo una serata con molto alcol trascorsa in una discoteca in corso Garibaldi. Il 25enne, arrestato all’alba di venerdì scorso, si è avvalso della facoltà di non rispondere. La vicenda è ancora confusa ma sembra che il cameriere si sia infilato nel letto della coppia e abbia allungato le mani sulla ragazza. Quando lei si è messa a urlare svegliando anche il compagno, che ha preso a pugni l’intruso, il 25 enne è riuscito a fuggire in strada semisvestito ed è stato trovato poco dopo dagli agenti.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.