BookCity, oltre 120 mila presenze in 4 giorni

Presentati 1600 libri: grande successo per la decima edizione della rassegna sui libri, tornata in presenza dopo lo streaming dello scorso anno.

16

120 mila persone hanno partecipato in presenza agli eventi di Bookcity, la manifestazione dedicata alla lettura la cui decima edizione – dopo gli eventi in streaming del 2020 – si è chiusa ieri al teatro Franco Parenti. Oltre alle presenze fisiche, sono state 153.854 le visualizzazioni dei Papers trasmessi, nei giorni precedenti all’apertura, 624.398 le persone raggiunte tramite canali digitali e oltre 1.166.891 le visualizzazioni. “Non si tratta soltanto di una crescita numerica, ma anche  di un percorso di maturazione qualitativa- spiega il comitato organizzatore – : nel corso degli anni, BookCity ha piantato radici ed espanso la sua chioma oltre il centro cittadino, raggiungendo con i suoi rami i diversi quartieri della città con le loro librerie, le loro biblioteche e i loro lettori; quest’anno si festeggia anche il primo anniversario de La lettura intorno, il progetto che si inserisce nell’ampia cornice di BookCity e ne rappresenta un continuum durante l’arco dell’anno, connettendo realtà culturali già operative sul territorio urbano, e creando una rete di associazioni, biblioteche, librerie, centri culturali, community e gruppi informali, teatri e case editrici”. “L’entusiasmo di tutti durante questa esperienza – aggiunge l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Tommaso Sacchi – ci ha confermato la lettura come una necessità, consapevolezza che già la pandemia aveva contribuito a rafforzare mostrandoci come un buon libro a volte può cambiarci la vita. Per questo BookCity Milano, in questa decima edizione, si è diffusa ovunque, dai teatri ai condomini, dai musei alle librerie, ben oltre il centro cittadino, e ha presentato alla comunità più di 1600 libri: un patrimonio per i lettori, gli editori, le biblioteche e tutta la filiera del libro”.

Commenti FB