Colico, arrestato il pirata della strada

Il giovane di 22 anni che ha investito e ucciso un uomo all'esterno di una discoteca nel lecchese è stato arrestato dai carabinieri. "Il luogo era buio e l'attraversamento pedonale non era segnalato" ha detto attraverso il suo avvocato.

38

E’ stato arrestato il giovane di 22 anni che la notte tra sabato e domenica ha travolto e ucciso un uomo, a Colico (Lc), senza fermarsi a prestare soccorso. Il ragazzo è stato rintracciato lunedì dai carabinieri. Nell’ incidente ha perso la vita Alessandro Martinalli, 57 anni, di Cosio Valtellino (Sondrio), che era appena uscito dalla discoteca Continental e si stava dirigendo a piedi verso il centro. Il giovane indicato come autore dell’investimento era alla guida di un’Audi e, secondo testimoni, si è fermato un attimo dopo l’investimento, ripartendo e allontanandosi. E’ stato rintracciato in zona dai carabinieri del Comando provinciale di Lecco, e arrestato su disposizione del sostituto procuratore lecchese Paolo Del Grosso. Attraverso il suo legale, l’avvocato Fabrizio Consoloni di Lecco, il ventiduenne si è detto scioccato, dispiaciuto e pentito dell’accaduto. L’avvocato ha fatto sapere che la dinamica dell’incidente è in fase di accertamento anche da parte dei consulenti della difesa, sostenendo che il luogo era buio, l’attraversamento pedonale non era segnalato e l’uomo investito sembra fosse chinato al centro della corsia. Tutte circostanze che dovranno essere accertate dall’inchiesta.

Commenti FB
Elezioni Regionali 12 e 13 Febbraio