Travolto fuori da una discoteca, fermato il pirata della strada

16

E’ in stato di fermo  il ventenne di Bellano (Lecco), identificato come presunto pirata della strada che prima dell’alba di domenica a Colico (Lecco), ha provocato la morte di Alessandro Martinalli, 57 anni, di Cosio Valtellino (Sondrio). Quest’ultimo era appena uscito da una discoteca della zona, il Continental, e si era incamminato a bordo strada, quando è stato travolto da un’auto. Il giovane alla guida del mezzo, un’Audi, non si è fermato a prestare soccorso, né ha dato l’allarme. Si è allontanato.   L’Audi è stata vista procedere a velocità sostenuta. Sull’asfalto sarebbe rimasta un piccolo segno di frenata e un pezzo di carrozzeria. L’auto è stata vista fermarsi per qualche istante e poi ripartire. I ragazzi presenti sul piazzale sono stati i primi a prestare soccorso. I carabinieri si sono subito messi alla ricerca dell’auto pirata: hanno raccolto le testimonianze e incrociandole con le immagini del sistema di videosorveglianza del locale e quelli presenti lungo le strada di Colico e dell’Alto Lago, sono arrivati a individuare un ragazzo di Bellano di circa vent’anni. Il sostituto procuratore di Lecco Paolo Del Grosso ha aperto un fascicolo di inchiesta e ha disposto il fermo del giovane che sarà sentito in queste ore, con conseguente valutazione delle misure cautelari a suo carico.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.