Uccisa in strada dall’ex nel bresciano

Una donna di 49 anni è stata uccisa a martellate dall'ex fidanzato a Castegnato.

14

Ennesimo femminicidio. E’ successo a Castegnato, in provincia di Brescia. Una donna di 49 anni, Elena Casanova, è stata uccisa a martellate in strada dall’ex fidanzato, Ezio Galesi, coetaneo, che ha poi fatto chiamare i carabinieri ed è  stato arrestato.  A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa della donna. “Chiamate i carabinieri, l’ho uccisa a martellate”. Così Ezio Galesi, parlando in dialetto bresciano, si è rivolto ai vicini di casa della ex dopo averla uccisa. La coppia non stava più insieme da un anno e la donna, operaia all’Iveco in città e madre di una ragazza di 17 anni avuta dal primo matrimonio, è morta sul colpo a pochi metri dalla sua auto appena parcheggiata.  Tra i primi ad arrivare in via Fiorita,  teatro del femminicidio, è stato l’ex marito della vittima che era in auto con la figlia 27enne e stava andando verso casa sua a pochi metri di distanza. “L’ho visto davanti a Elena che era a terra, era lì, fermo immobile, fumava una sigaretta. Ho capito fosse successo qualcosa, e in quel momento ho pensato solo a portare via mia figlia” ha raccontato l’ex marito di Elena Casanova.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.