La Regione Lombardia ha superato oggi il 90% delle adesioni alla campagna vaccinale anti-Covid: 8,1 milioni di lombardi su 8.966.991 over 12 della platea Istat hanno detto sì al vaccino. Il 90% ha ricevuto almeno una dose mentre l’87% ha già completato il ciclo vaccinale. Uno “straordinario traguardo” annuncia la vicepresidente e assessore regionale al Welfare Letizia Moratti:” Siamo la prima Regione d’Italia con 15,3 milioni di somministrazioni effettuate in soli 9 mesi. Se fosse uno Stato, la Lombardia sarebbe terza in Europa dietro Portogallo e Danimarca, quarta al mondo dopo anche Israele.
Buone notizie per la fascia 20/70 anni, quella dei lavoratori: 91% di adesioni, 90% di vaccinati con almeno una dose; 86% di vaccinati completi.” secondo la vice presidente “la campagna per la somministrazione della terza dose di vaccino in abbinata all’antinfluenzale, dedicata a immunocompromessi e over80, procede ottimamente.
Grazie all’esemplare senso civico dei cittadini lombardi e a medici, personale sanitario e amministrativo, esercito, protezione civile e volontari, oggi l’incidenza dei positivi al Covid su 100mila abitanti si attesta a 20, molto al disotto della media nazionale, con l’occupazione di posti letto in area medica di meno del 5% e di ricoveri in terapia intensiva sotto al 4%.”

 

Commenti FB
Articolo precedenteBuccinasco: “Un ‘esecuzione plateale”
Articolo successivoPosata la prima pietra per la nuova stazione di Sesto San Giovanni (Mi)
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.