Seregno, A2A-AeB: opposizioni dal Prefetto per applicazione sentenza Consiglio di Stato

Incontro con il Prefetto di Monza per sollecitare il rispetto del dispositivo che blocca la fusione tra le due società, vicenda al centro anche di un'inchiesta della Procura di Monza.

59

I capigruppo del Consiglio Comunale di Seregno (Mb) di Lega, Edoardo Trezzi, Forza Italia, Ilaria Cerqua e Noi per Seregno, Tiziano Mariani, sono stati ricevuti stamane dalla Prefetta di Monza e Brianza, Patrizia Palmisani. “Al centro del vertice – informa una nota del gruppo NoiXSeregno – le ben note problematiche sussistenti a livello istituzionale circa la mancata attuazione della Sentenza del Consiglio di Stato che “Ordina che la stessa sia eseguita dall’autorita amministrativa”. È il dispositivo che blocca la fusione tra A2A e AeB, azienda energetica di Seregno, dopo i ricorsi alla giustizia amministrativa dello stesso consigliere Mariani e del gruppo M5S Lombardia.

“Nel corso dell’incontro, i capigruppo hanno anche sollecitato alla Prefetta una attenta e urgente valutazione circa gli avvisi di garanzia di cui sono stati oggetto Sindaco, Segretario Comunale, Assessore e diversi altri soggetti ricoprenti cariche pubbliche. In confronto si è svolto in modo cordiale e ha consentito ai capigruppo di rappresentare le profonde preoccupazioni delle forze politiche di minoranza circa l’assetto istituzionale dell’ente comunale. Dal canto suo, la Prefetta ha assicurato massima attenzione e vigilanza sulla situazione, riservandosi un esame approfondito della vicenda ed eventuali azioni”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.