Home News Rapina sala scommesse a Sondrio, arrestati due giovani del Tiranese

Rapina sala scommesse a Sondrio, arrestati due giovani del Tiranese

La polizia ha catturato due giovani di 19 e 20 anni per il colpo a mano armata dello scorso 11 settembre nel capoluogo valtellinese.

Avevano rapinato una sala scommesse a Sondrio, lo scorso 11 settembre, portando via 2000 euro dopo aver minacciato il cassiere con una pistola, risultata essere poi una replica molto simile all’originale. Dopo tre settimane di indagini la polizia ha arrestato due giovani del Tiranese, un 19 enne di Villa di Tirano e un 20 enne di origine marocchina residente a Tirano. L’accusa è di rapina aggravata. Decisive sono state le immagini delle telecamere del centro scommesse e quelle stradali, che hanno permesso agli agenti, coordinati dalla Procura della Repubblica di Sondrio, di identificare i due giovani. Le perquisizioni hanno dato esito positivo: sono stati trovati la pistola finta, un taser (impugnato da uno dei due ragazzi) e circa la metà del denaro sottratto.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version