Draghi, i giovani hanno ragione, transizione ecologica subito

Il premier è intervenuto all'apertura della preCop26 al Mico di Milano. Ha anche incontrato le attiviste Greta Thunberg, Vanessa Nakate e Martina Comparelli.

19

“I giovani hanno ragione, la transizione ecologica non è una scelta, è una necessità. E agire dopo vorrebbe dire pagare il prezzo molto più alto di un disastro climatico” Così il presidente del consiglio Mario Draghi nel suo intervento all’apertura della Cop26 al Mico di Milano. “Voglio dire giusto una cosa sul “bla bla bla”: a volte è solo un modo per nascondere la nostra incapacità di agire. Ma quando ci sono queste trasformazioni epocali, è necessario convincere le persone che l’azione è necessaria. La mia sensazione è che i leader dei governi oggi siano tutti convinti che sia necessario e sia necessario farlo presto” ha detto il premier.  Nei giorni scorsi era stata Greta Thumberg ha parlare del “bla bla bla” dei governi. Draghi all’inizio del suo discorso per qualche secondo è stato interrotto da alcuni manifestanti, poi allontanati dalla sicurezza. In mattinata ha incontrato anche le attiviste Martina Comparelli, Greta Thunberg e Vanessa Nakate.
“Vedremo al G20. Draghi sa cosa diciamo, ma bisogna farlo”: così ha spiegato Martina Comparelli all’uscita della prefettura di Milano dove ha incontrato il premier.  Vanessa ha aggiunto: “Vedremo cosa esce dal G20 soprattutto per il clima”. Martina ha anche consegnato al presidente del Consiglio un estratto del documento finale della Climate Open Platform che sarà presentato questa sera.

Commenti FB