Arrestati due rapinatori seriali, avrebbero messo a segno 11 colpi [VIDEO]

31

La Polizia di Stato ha eseguito, martedì scorso a Milano, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Sezione Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Milano, Sara Cipolla, nei confronti di due milanesi di 37 e 39 anni, entrambi con precedenti di polizia, ritenuti responsabili di undici rapine a farmacie e altri esercizi commerciali del capoluogo, nonché di ricettazione in concorso di un ciclomotore provento di furto ed utilizzato per portarle a termine.
L’attività investigativa condotta dai poliziotti del Commissariato Mecenate ha preso il via dai dati elaborati dall’Ufficio Analisi Criminale della Divisione Anticrimine della Questura con riferimento alla georeferenziazione di numerose rapine a farmacie, supermercati e Compro-Oro, tutte compiute in estate da più persone con modalità simili. Protagonista di tutti gli episodi è il 39enne M.G. che risulta aver consumato le rapine con due diversi complici: il 37enne M.D., nei cui confronti è stata eseguita l’ordinanza di custodia cautelare, e una seconda persona sulla quale sono in corso approfondimenti investigativi. I malviventi usavano un metodo consolidato: arrivavano in coppia nei pressi dell’obiettivo, con alcuni minuti di anticipo per verificare le condizioni ottimali per compiere il colpo, quindi si fingevano clienti ed entravano nel negozio, a quel punto indossando berretti, caschi e la mascherina di protezione individuale, dopo aver intimidito il personale con minacce, esibendo armi da taglio, arraffavano il denaro contenuto nella cassa e lo riponevano in un sacchetto di plastica bianco prima di fuggire a bordo di uno scooter rubato.
Tutte le 11 rapine sono state commesse dai rapinatori, originari del Corvetto, nella zona tra via Ripamonti e via Lomellina con incursioni nell’hinterland del sud Milano.

Commenti FB
Articolo precedenteConfcommercio, presentato il manifesto per Milano
Articolo successivoA2A-AeB, indagato il sindaco di Seregno Alberto Rossi
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.