Home News Grave dopo incidente in monopattino, la destra attacca Sala

Grave dopo incidente in monopattino, la destra attacca Sala

Schianto nella notte in piazza XXIV Maggio, 24 enne in codice rosso. Fratelli d'Italia: "La micromobilità di Sala, Granelli e Maran è pericolosa".

Poco prima delle tre di questa notte un 24enne alla guida di un monopattino è stato vittima di un incidente in piazza 24 Maggio a Milano. Sul posto è intervenuta un’ambulanza e il giovane è stato ricoverato in codice rosso al Policlinico. La Polizia locale si è occupata dei rilievi. L’ennesimo incidente con questo tipo di mezzo è al centro dei nuovo attacchi dell’opposizione alla gestione della viabilità da parte della giunta Sala. “L’incidente di questa notte è l’ultimo di un lungo elenco nella Milano di Granelli e Maran a cui però non possiamo permetterci di abituarci: mentre la giunta Sala si loda per la propria presunta viabilità sostenibile, le corsie mal realizzate e i pericolosi spartitraffico continuano a causare scontri e a mettere in pericolo la vita dei milanesi”. Lo dichiara Chiara Valcepina, candidata con Fratelli d’Italia al Consiglio comunale. Il prezzo della mobilità dolce non può certo essere questo: abbiamo il dovere di ridisegnare le corsie, abbattere tutti gli ostacoli, dare regole certe a chi guida i monopattini, senza però dimenticare la necessità di investire sui mezzi pubblici per ridurre realmente traffico e inquinamento”. Prosegue Francesco Rocca, candidato di Fdi alle Comunali: “La micromobilità non può più definirsi dolce, sono necessarie regole e controllo del territorio. Quanti altri incidenti devono capitare per prendere definitivi provvedimenti? Casco e patentino sono necessari per un mezzo che raggiunge 30 km/h. In città mi è capitato di vedere due o tre persone sfrecciare con un solo monopattino. Sono situazioni da contrastare perché pericolose. A oggi la giunta Sala non ha considerato i reali rischi della micromobilità”.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version