“Parco Alessandrini suk di abusivi, Sala vergogna”

La denuncia della vicepresidente del Municipio 4 Rosa Pozzani: "Ecco il risultato dell'assenteismo di sindaco e vice mentre la Polizia Locale sta a guardare".

25

Il Parco Alessandrini di Milano invaso da un migliaio di venditori abusivi dopo la chiusura di uno dei due mercatini dell’usato di viale Puglie. Lo denuncia Rosa Pozzani, vicepresidente del Municipio 4 di Forza Italia e candidata al Consiglio Comunale. Pozzani oggi si è recata sul posto ma dopo aver scattato alcune foto è stata allontanata con fare minaccioso da un gruppo di abusivi. “Ora dico alle istituzioni di Palazzo Marino, sindaco, vicesindaco, eccetera – dichiara –  ma dove avete la testa? Qui in piazzale Cuoco e dintorni in questi anni avete lasciato fare agli abusivi quello che hanno voluto! Hanno ridotto l’intera area da piazzale Cuoco a piazzale Bologna, via Monte Cimone, via Faá di Bruno e limitrofe in un suk abusivo su area pubblica. Hanno trasformato l’intera area in una loro “proprietà ” abusiva dove nessuno se non è di loro si può nemmeno avvicinare. La polizia locale (8 agenti) assiste inerme allo “spettacolo” dell’invasione del Parco”.

“Sindaco e vice sindaco – prosegue Pozzani- siete riusciti col vostro lassismo e assenteismo a vanificare il grande risultato ottenuto facendo pressioni sulla proprietà delle aree mercatali: chiudere uno dei due mercatini dell’Usato. Era elementare prevedere che alla chiusura di uno dei due mercati molti venditori si sarebbero trasferiti a vendere abusivamente sulle strade intorno. Gravissimo e da imprevidenti il comportamento di sindaco e vicesindaco che non hanno predisposto un servizio che prevenisse l’occupazione del Parco e che disperdesse gli assembramenti dei venditori abusivi”.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.