A2A-AeB: “Fusione danno per i cittadini, rispettare subito sentenza del Consiglio di Stato” VIDEO

La giustizia amministrativa ha bocciato il matrimonio tra le due aziende e i promotori dei ricorsi, M5S Lombardia e Tiziano Mariani di NoiXSeregno, ribadiscono che il dispositivo deve essere attuato immediatamente e che Prefetto e Ministero sospendano il sindaco Rossi e mandino un commissario.

76

“La sentenza deve essere immediatamente rispettata”. I promotori dei ricorsi contro la fusione tra A2A e l’azienda energetica AeB di Seregno, il M5S della Regione Lombardia con il consigliere Marco Fumagalli e il capogruppo della lista NoiXSeregno, Tiziano Mariani, tornano a ribadire che la sentenza del Consiglio di Stato che ha bloccato la fusione deve essere immediatamente attuata. L’operazione era stata infatti approvata, oltre che dai vertici delle due aziende, anche dal Comune di Seregno e degli altri comuni brianzoli interessati in AeB. Ora Mariani chiede che Prefetto e Ministero dell’interno sospendano il sindaco di Seregno Rossi che ha chiesto un approfondimento legale e mandino un commissario. In questo video il consigliere regionale Fumagalli e le parole di Tiziano Mariani che spiega perché il matrimonio bloccato dalla giustizia amministrativa è un danno per i cittadini di Seregno e della Brianza.

https://fb.watch/86RPHu2fcg/

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.