Creare un’App che con pochi passaggi permetta a tutti gli attori del Real Estate di risolvere i problemi di gestione del building, dell’appartamento, degli spazi comuni e consenta la prenotazione diretta di servizi di uso quotidiano.
E’ la sfida di Titiro Digital srl, azienda milanese nata e cresciuta durante la pandemia, che realizza software tailor made a servizio del mondo immobiliare che sarà presentata domani a Santa Margherita in occasione del Forum Scenari Immobiliari.
Guidata da Francesca Cassani, giornalista con una lunga esperienza nella comunicazione e nel real estate, Titiro ha realizzato, tra le altre, l’app dei Giardini d’Inverno, progetto residenziale dell’Architetto Paolo Caputo promosso da China Investment a Milano. Si tratta di uno dei palazzi più interessanti del panorama immobiliare italiano degli ultimi anni: qui hanno, infatti, trovato casa personaggi noti al grande pubblico, calciatori, imprenditori e professionisti.
“Oggi viviamo con il telefono in mano – spiega Francesca Cassani, Amministratore Delegato di Titiro Digital – Per questo abbiamo deciso di realizzare uno strumento che possa, attraverso uno smartphone, semplificare la vita non solo dei residenti ma anche degli sviluppatori e dei gestori di building. Con l’app è possibile controllare la domotica dell’appartamento, quindi luci, tapparelle, climatizzazione, antintrusione, ma anche prenotare piscina, palestra, Spa e alcuni servizi quali la lavanderia, trattamenti estetici, massaggi, personal trainer. Fino al lavaggio auto. Un servizio anche in questo caso a domicilio: l’auto verrà prelevata dal box e riconsegnata pulita e profumata”.
Sono moltissimi i servizi in fase di integrazione all’interno dell’applicazione Titiro: da quelli dedicati agli animali domestici fino al noleggio con conducente. E ancora, le pulizie dell’appartamento, del terrazzo, servizi dedicati a cura di negozi di riferimento in città.
“Titiro ha anche una casella inbox che mette in comunicazione diretta il condomino con l’amministratore di condominio e a breve sarà possibile gestire tramite app persino le spese condominiali – continua Cassani -. Infine potranno essere creati dei ticket con il costruttore per interventi di manutenzione fondamentali soprattutto nella prima fase di avvio dei palazzi. Automaticamente Titiro diventa una leva commerciale fortissima per il costruttore che deve stare al passo con le esigenze degli acquirenti che sono sempre più smart”.
Ispirandosi alle “Bucoliche” di Virgilio, che hanno innovato la letteratura latina mettendo al centro dell’opera un pastore, Titiro ha voluto, sin dall’inizio, raggiungere un primato d’eccezione nel settore dell’innovazione: la gestione, attraverso un’unica APP, della domotica del proprio appartamento, dei servizi del building e di tutto ciò che può servire nella vita quotidiana.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.