Bernardo, Vigili in ufficio invece che per strada nella Milano d’agosto

Il candidato sindaco del centrodestra a Milano: "Proprio mentre la microcriminalità si fa più aggressiva nella Milano d'agosto il Comune costringe in ufficio o in smart working i vigili di quartiere".

32

“Pensavo fosse uno scherzo: purtroppo no. Proprio quando anziani, donne e ragazzi che sono dovuti rimanere in città ad agosto si sentono più soli e la micro criminalità si fa più aggressiva, l’amministrazione comunale costringe in ufficio o in smart working i vigili di quartiere”. Lo scrive il candidato sindaco del centrodestra a Milano, Luca Bernardo, in un post su Facebook.  “Io ho un’idea diversa della sicurezza in città – aggiunge – il vigile di quartiere è una figura di fiducia e riferimento per i milanesi e va rafforzata. Inoltre procederò alla rapida assunzione di 600 nuovi agenti di Polizia Locale”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.