Temporali in esaurimento

Per il Nord fase più stabile, contrassegnata anche dall’afflusso di aria più calda accompagnata anche da un aumento dell’afa.

10

La fase molto instabile cominciata lo scorso fine settimana e caratterizzata da numerosi fenomeni violenti, andrà oggi gradualmente scemando con gli ultimi rovesci o temporali che a fine giornata si esauriranno anche sulle Alpi. Per il Nord ne conseguirà una fase temporaneamente più stabile, contrassegnata anche dall’afflusso di aria più calda accompagnata anche da un aumento dell’afa.

Al Centro-Sud, invece, il caldo rimane molto intenso e in generale aumento a causa dell’ulteriore rinforzo dell’anticiclone africano: le punte oltre i 35 gradi diverranno ancora più diffuse e i picchi prossimi ai 40 saranno meno isolati. E’ un’ondata di caldo senza pause soprattutto per il Sud dove, secondo le attuali proiezioni – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, proseguirà sostanzialmente inalterata anche nella prima parte della prossima settimana; al Centro e in Sardegna sembra possibile una parziale flessione delle temperature all’inizio della prossima settimana. Si tratterà degli effetti più marginali di una perturbazione associata ad aria meno calda che nel fine settimana, specie dalla fine di sabato, dovrebbe raggiungere le regioni settentrionali.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.