Al via Jazz in Maggiore 2021, tredicesima edizione dell’unica rassegna jazz della sponda lombarda del Verbano. I tre concerti in programma vedranno protagonisti artisti di punta del panorama jazz non solo italiano. L’apertura, venerdì 30 luglio nella suggestiva cornice del Parco a Lago di Luino, è affidata al trio di Antonio Faraò, autentica punta di diamante del panorama jazz internazionale, pianista ammirato da Herbie Hancock, che lo ha invitato a partecipare all’ International Jazz Day, evento mondiale del jazz organizzato dall’Unesco e dalle Nazioni Unite assieme ad artisti come Brandford Marsalis, Kurt Elling, Wayne Shorter, Marcus Miller e Al Jarreau. Compongono il trio il bassista Ameen Saleem, stella in ascesa, definito dalla critica e dai colleghi “the first choise among the bassists”, e il batterista Bruce Ditmas, attivo nella scena musicale internazionale per più di 50 anni, collaborando con i più grandi maestri, tra cui Pat Metheny e Jaco Pastorius. Il 1 agosto Jazz in Maggiore fa la consueta tappa all’Auditorium di  Maccagno per il concerto dei Lunatiks, leader il batterista e percussionista Francesco D’Auria. Insieme a lui, altri quattro fuoriclasse del jazz italiano affermati anche all’estero come Tino Tracanna (sax), Umberto Petrin (pianoforte), Roberto Cecchetto (chitarra) e Attilio Zanchi (contrabbasso) per un progetto caratterizzato prevalentemente da brani originali. La musica del quintetto si muove nel grande alveo del jazz e dell’arte dell’improvvisazione, ma è complice delle grandi culture del mondo, con un occhio alla ricerca di un’identità creativa. Chiudono la rassegna il 6 agosto al Parco Boschetto di Germignaga i Chick Friends, ovvero Fabio Valdemarin al pianoforte, Luciano Zadro alla chitarra, Marco Conti al contrabbasso e Paolo Muscovi alla batteria. Il quartetto, il cui nome è preso dall’omonimo album di Chick Corea del ‘78, propone il repertorio dello storico pianista statunitense di origine italiana, leggenda del jazz, scomparso nel febbraio di quest’anno. Particolare attenzione sarà rivolta ai brani in stile fusion della mitica Elektric Band, di grande energia e nel contempo con una forte impronta melodica. Gli eccellenti membri del quartetto vantano collaborazioni prestigiose sia nell’ ambito jazzistico sia in quello della musica leggera italiana: Ornella Vanoni, Fiorella Mannoia, Angelo Branduardi, Tullio De Piscopo, Paolo Conte, Danilo Rea, Mario Rusca, Flavio Boltro, Tino Tracanna e molti altri. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21 e saranno ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. I concerti del 30 luglio e del 6 agosto in caso di maltempo si terranno rispettivamente al Teatro Sociale di Luino e alla Ex-Colonia elioterapica di Germignaga.
Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.