Home News Ucciso in piazza, resta ai domiciliari l’assessore

Ucciso in piazza, resta ai domiciliari l’assessore

Secondo il gip, l'assessore alla Sicurezza di Voghera Massimo Adriatici che ha ucciso con un colpo di pistola il marocchino Youns El Bossettaoui deve rimanere ai domiciliari.

Secondo il gip di Pavia Maria Cristina Lapi, l’assessore alla Sicurezza di Voghera, Massimo Adriatici, che martedì sera durante una colluttazione ha ucciso con un colpo di pistola il marocchino Youns El Bossettaoui, deve rimanere ai domiciliari in quanto necessaria una “misura che limiti provvisoriamente ma fortemente la libertà di circolazione in capo a un soggetto che, per sua stessa ammissione, ha dichiarato di non essere in grado di gestire (una situazione come quella, senza gravissimi rischi per la collettività”. I legali dell’assessorre faranno ricorso al Tribunale del Riesame per ottenere la revoca dei domiciliari. Mercoledì a Voghera si terrà il consiglio comunale e non potrà evitare di affrontare la vicenda.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version