Morte in un campo di mais, si indaga sui telefonini

I parenti delle due vittime sono convinti che le ragazze fossero insieme ad altre persone. Le indagini continuano

18

Continunano le indagini sulla morte delle due giovani marocchine trovate senza vita sabato sera  in un campo di mais a San Giuliano Milanese. Sara El Jaafarii e Hanan Nekhla sono state travolte da un irroratore agricolo. Gli inquirenti stanno analizzando i due cellulari trovati sul luogo dell’incidente. “Appaiono intestati a prestanome”. A spiegarlo,   il procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro. E’ evidente, così, che ora il lavoro degli investigatori diventa più imponente dovendo passare, quindi, all’analisi dei diversi contenuti presenti negli apparecchi per cercare di risalire ai reali detentori che, comunque, non si esclude possano essere state le stesse due donne”. I parenti delle vittime sono convinti che le due ragazze fossero insieme ad altre persone, “con due amici” dice una cugina.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.