Comunali Milano, Albertini pronto a fare il vice di Bernardo

L'ex sindaco si offre per fare il numero due ma sul nome di Bernardo non c'è ancora l'ok. Destra sempre in cerca di un candidato per la città.

58
“Luca Bernardo non lo conoscevo. Mi ha chiesto di vederci, l’ho incontrato ed è un bravissimo medico, simpatico ed empatico. Se mi vuole ci sono”. A parlare con l’agenzia ‘Dire’ è Gabriele Albertini, uno degli uomini più discussi nella telenovela, non ancora conclusa, che porterà alla scelta del candidato sindaco del centrodestra da contrapporre a Giuseppe Sala alle prossime comunali d’autunno.
Albertini, ex sindaco meneghino (a Palazzo Marino per due mandati, dal 1997 al 2006) era stato indicato dal leader del Carroccio Matteo Salvini come profilo ideale per la città, prima di sfilarsi, preso da dubbi soprattutto di natura familiare e personale. Era la metà di maggio. Adesso siamo agli inizi di luglio, tuttavia il nodo candidato non è ancora stato sciolto.
In pole position rimane il docente della Bocconi Andrea Farinet, sul quale però si registra la posizione piuttosto fredda di Fratelli d’Italia, con gli esponenti del partito di Giorgia Meloni che assicurano di non averlo ancora conosciuto. Da qualche giorno poi, nella rosa è entrato un nome nuovo, quello di Bernardo, stimato pediatra direttore della Casa di Pediatria del Fatebenefratelli. “Una persona degna- lo incorona Albertini, pronto a fare da vice sia lui che eventualmente a Farinet- motivata e impegnata nel sociale”.
Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.