“Per la mia strada”

49

Eva ha ventisei anni, si è appena laureata in Giurisprudenza, ma la legge non è la sua passione. Vive a Roma, con la madre e la nonna che si è ammalata di Alzheimer. Le giornate sono confuse, offuscate, il futuro è avvolto da una nebbia e il presente pesa. Si è però, da poco, innamorata. Non di qualcuno. Di qualcosa. Ha scoperto l’arrampicata e ha finalmente capito cosa vuol dire colpo di fulmine. Così, quando la nonna muore all’improvviso, prende la decisione che segnerà la sua vita. Parte, lascia Roma, acquista un vecchio furgone usato, a cui dà il nome “Maurone”, e comincia a girovagare per le Alpi, prima da sola e poi accompagnata da Ombra, un cucciolo di cane che l’ha scelta. La montagna ormai è la sua vita.
Eva Toschi racconta la sua storia, mette a nudo la sua anima, e parla di solitudine, di paura, di coraggio, di amore. Un libro appassionante e coinvolgente, che racconta quello per cui vale davvero la pena di rischiare, quello per cui vale la pena di vivere.

Ascolta l’intervista

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.