La Procura di Brescia indaga per omicidio colposo sulla morte di Gianluca Masserdotti, 54 anni, morto 12 giorni dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino AstraZeneca. I magistrati attendono l’esito delle analisi effettuate quando l’uomo era ancora in vita e la valutazione dei medici che è stata fatta durante le operazioni di prelievo degli organi per la donazione. Già il giorno dopo il ricovero, avvenuto il 6 giugno dopo che il vaccino era stato fatto il 29 maggio, l’ospedale Poliambulanza aveva trasmesso all’ Aifa una nota per segnalare il caso di avversa reazione al vaccino.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.