Flero (BS): muore di trombosi, il 29 maggio prima dose di AstraZeneca

La vittima è un uomo di 54 anni, Gianluca Masserdotti. La figlia: "Mio padre era sano, vogliamo chiarezza". Indaga la Procura che acquisirà la cartella clinica.

186

Un uomo di 54 anni di Flero (BS), Gianluca Masserdotti, che ha ricevuto la prima dose di AstraZeneca lo scorso 29 maggio,  è morto di trombosi. Lo riferisce il Corriere della Sera. ‹Mio padre era sano. Perché sia finita così non riusciamo a spiegarcelo. Vogliamo chiarezza›, ha detto la figlia del 54enne. Sulla vicenda indaga la Procura.  L’uomo, dodici giorni dopo l’iniezione,  era arrivato in ospedale, alla Clinica Poliambulanza, con un’ischemia cerebrale in corso. “Acquisiremo la cartella clinica” viene spiegato dalla Procura di Brescia che ha aperto un’inchiesta dopo la segnalazione dei medici che hanno avuto in cura Masserdotti. La figlia: “Mio padre era sano. Vogliamo chiarezza”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.