“Preti verdi” dieci storie di impegno per l’ecologia

48

“Preti verdi- L’Italia dei veleni e i sacerdoti-simbolo della battaglia ambientalista” (ed. Terra Santa) del giornalista Mario Lancisi è un’ inchiesta che esplora l’Italia delle morti per inquinamento ambientale, attraverso le denunce di preti e cittadini coraggiosi. L’itinerario – da Sud verso Nord – prende le mosse dalla Sicilia e risale in Campania, Puglia, Toscana, Veneto e Piemonte: dall’inquinamento del petrolchimico nel golfo di Augusta a quello dei rifiuti nella Terra dei fuochi, da quello dell’acciaio a quello dell’amianto e dei pesticidi.
I sacerdoti incontrati da Mario Lancisi sono uomini semplici, ma di grande statura:
don Albino Bizzotto e il Veneto cementificato; padre Guidalberto Bormolini e il villaggio «ecologico cristiano»; don Michele Olivieri e i fuochi di Battipaglia; padre Maurizio Patriciello e la Terra dei fuochi; padre Nicola Preziuso e l’ex Ilva di Taranto; don Palmiro Prisutto e il polo petrolchimico di Augusta; don Marco Ricci e le discariche abusive del Vesuvio; don Gabriele Scalmana e l’inceneritore di Brescia; don Giuseppe Trifirò e l’inquinamento tra Messina e Milazzo; padre Bernardino Zanella e l’Eternit di Casale Monferrato.

Ascolta l’intervista all’autore del libro:

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.