Resta in carcere Vallanzasca

Respinto il ricorso per la semilibertà o libertà condizionale per l'ex bandito della Comasina.

0
127

Renato Vallanzasca resta in carcere.  Lo ha deciso la Cassazione che ha respinto il ricorso presentato dalla difesa dell ‘ex bandito della Comasina condannato al carcere a vita per più delitti, detenuto a Bollate. Il verdetto è stato depositato oggi e conferma la decisione emessa dal Tribunale di sorveglianza di Milano lo scorso 23 giugno. Vallanzasca – che ha 71 anni – aveva chiesto la libertà condizionale o in subordine la semilibertà.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.