Lega, presidio al Pane Quotidiano: “C’è chi rivende i prodotti donati, ormai è un suk”

Gli esponenti del Carroccio chiedono un presidio della Polizia Locale e attaccano il sindaco Sala. Milano Unita: "Presidio vergognoso".

52

La Lega Milano ha organizzato un presidio accanto alla sede del Pane Quotidiano in Viale Monza “per denunciare situazioni spiacevoli come la compravendita dei prodotti che il Pane Quotidiano dona e bivacchi con conseguente degrado nei giardini accanto”. “Ringraziamo Pane Quotidiano per il grande ruolo sociale che svolge in un momento complicato. Il problema – commenta Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 – è il degrado intorno, come denunciato da anni dai residenti e dal comitato di quartiere. Purtroppo i prodotti alimentari donati a chi ha bisogno finiscono per essere merce da rivendere e tutto ciò è inaccettabile. Nel parcheggio limitrofo si creano mini suk illegali. Chi abita questa zona lamenta un evidente mancanza di decoro e l’abbandono da parte dell’amministrazione comunale”.“In un momento di crisi economica e sociale – commenta Stefano Bolognini, Commissario rovinciale della Lega – è doveroso aiutare le persone in difficolta ma allo stesso tempo bisogna bloccare gli sgradevoli episodi di rivendita dei prodotti che il Pane Quotidiano offre ai bisognosi. Purtroppo Sala perde tempo esclusivamente per il centro, Milano non è solo i salotti ma anche periferie dignitose che hanno necessità di attenzione”. “La Lega – commenta Silvia Sardone, eurodeputata e consigliere comunale della Lega – ha da tempo lanciato delle proposte: sostenere le importanti attività del Pane Quotidiano ma allo stesso tempo mettere un presidio fisso della Polizia Locale in modo da evitare la compravendita dei prodotti donati dal Pane Quotidiano e garantire un controllo più frequente dei giardinetti dove bivaccano sbandati e ubriachi. Dove è finita l’ossessione per le periferie di Beppe Sala? Forse è più impegnato a immaginare nuove folli ciclabili disegnate per terra. I milanesi che abitano in questi quartieri sono stanchi della propaganda vuota della sinistra”.

“Riteniamo vergognoso che la Lega speculi in questo modo sulla pelle delle persone. L’emergenza della pandemia ha drammaticamente peggiorato le condizioni di vita di migliaia persone compreso quelle di chi già si trovava in una situazione di assoluta povertà. Questa situazione va affrontata con decisione e responsabilità e non con la rozza propaganda come fa la Lega”. Così la Lista Milano Unita in merito al presidio della Lega tenutosi questa mattina attorno all’area dell’associazione di volontariato Pane Quotidiano. Per quanto riguarda Pane Quotidiano e “il preziosissimo ed indispensabile lavoro che sta portando avanti da anni”, Milano Unita “si impegna fin da ora per la risoluzione di una situazione molto complicata che si trascina da anni. L’inadeguatezza della sede attuale è evidente a tutti. Occorrono quanto prima interventi strutturali per gestire al meglio gli afflussi, purtroppo cresciuti in questi ultimi anni, garantendo la sicurezza degli operatori volontari e soprattutto evitando le code in strada all’aperto che rappresentano un’offesa alla dignità delle persone”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.